mobili antichi

Tavoli antichi: dove sistemarli per arredare casa al meglio

I tavoli antichi rappresentano oggi ottimi complementi d’arredo per chi non è amante dello stile moderno e preferisce conservare tutto il fascino del retrò. In vendita ce ne sono davvero tanti modelli, così ognuno ha la possibilità di optare per un tavolo che risponde alle proprie esigenze in termini di eleganza e spazio.

Chi infatti ha un appartamento di piccole dimensioni potrebbe scegliere un tavolo tondo o quadrato mentre al contrario chi ha spazi abbastanza ampi può acquistare tavoli anche più grandi e rettangolari.

La scelta dipende poi anche dai singoli gusti personali. Ogni tavolo ha una sua trama, un suo colore, una sua struttura di base.

Tavoli antichi: trovare il luogo ideale per posizionarli

Prima di comprare dei tavoli in legno antichi comincia a chiederti se hai lo spazio necessario per sistemarli. Successivamente verifica che il tavolo in questione sia in grado di adattarsi perfettamente al tuo arredamento, cosa accadrebbe se il tuo tavolo non fosse in sintonia con il resto dell’abitazione? Curare il design e l’arredamento della propria casa è importante per fare una buona impressione sugli ospiti ma anche per dare a te la possibilità di vivere in un ambiente ordinato.

Evita di affiancare mobili antichi a mobili moderni: sarebbe una scelta azzardata e conferirebbe alla tua casa un’atmosfera surreale, esteticamente non apprezzabile.

Vuoi sapere qual è il luogo perfetto per collocare il tuo tavolo? Possibilmente al centro di un salone e se si tratta di un piccolo mobile come un como antico puoi invece sistemarlo nella tua camera da letto o lungo un ingresso.

I vantaggi dei mobili d’antiquariato

I mobili di antiquariato come i tavoli hanno certamente alcuni vantaggi rispetto ai mobili moderni:

  • Si rovinano meno;
  • Si conservano a lungo, anche per decine di anni;
  • Sono lucidabili con prodotti specifici per il legno reperibili in un qualsiasi supermarket.

I tavoli invece più moderni rischiano di rovinarsi molto più facilmente anche se possiedono alcune funzionalità avanzate e ad esempio possono essere allungati fino a diventare tavolate da dodici persone o addirittura trasformati in scrivanie.

I progettisti hanno messo in commercio tavoli di ultima generazione che possono essere persino ridotti fino a diventare un mini tavolino poco ingombrante.

Tuttavia chi sceglie mobili antichi privilegia l’eleganza, uno stile che stupisce e affascina al tempo stesso senza stancare mai la vista. Se il mobile antico è di qualità può davvero durare per tutta una vita mentre un tavolo moderno potrebbe essere necessario cambiarlo più volte nel corso degli anni.

Quali prezzi per i tavoli antichi?

I costi possono essere variabili a seconda del modello o delle dimensioni. In alcuni casi si può arrivare a spendere anche più di mille euro per un tavolo antico ma considera che il costo è dovuto al valore del mobile. Se poi vuoi risparmiare puoi sempre recarti ai mercatini dell’usato i quali espongono e mettono in vendita mobili d’epoca super scontati.

In alternativa un risparmio puoi trovarlo anche se decidi di acquistare online, ricorda però di comprare soltanto su siti affidabili che sono in grado di offrirti un’idonea garanzia per mancata consegna o deterioramento del prodotto nel corso del trasporto.

Evita di fare acquisti da un privato che pubblica un annuncio sul web, specialmente se ti chiede un pagamento anticipato. Non è raro ritrovarsi ad essere vittime di una vera e propria truffa.