Smaltimento Eternit a Torino

Smaltimento Eternit a Torino

Parlare di smaltimento Eternit a Torino significa prima di tutto conoscere l’amianto perché lo si confonde con l’Eternit e quindi è bene capire di cosa si parla in tutti e due casi per non fare confusione.

Quindi l‘amianto Intanto è un minerale che fa parte della famiglia dei cosiddetti silicati,  spesso lo si riconosce per la sua consistenza friabile in seguito ad estrazione e come nel caso di tanti altri materiali  ci sono tanti tipi di amianto come colori e come varietà

Ma siccome lo stesso amianto può essere utilizzato anche legato ad un altro materiale qui viene fuori l’eternit che invece  è una lega compatta costituita da un mix tra amianto e cemento in tutte e due casi venivano usate nei lavori di edilizia, perché presentano delle caratteristiche ottime, perché avevano una grande resistenza ad alte temperature avevano grandi proprietà di isolante acustico ed erano molto resistenti alle aggressioni chimiche e biologiche

Smaltimento Eternit a Torino
Smaltimento Eternit a Torino

I problemi sono venuti fuori quando poi si è scoperto che questi materiali possono purtroppo portare malattie gravi o addirittura mortali ed è lì che si è arrivato dopo tanti anni di polemiche, nel 1994 alla legge che vietava, la produzione, la vendita e l’utilizzo dell’amianto e dell’eternit.

Però il problema stava nel fatto che tante costruzioni antecedente alla data comunque potevano contenere questi materiali al loro interno, visto  che venivano appunto  utilizzati dalle imprese edili per le costruzioni

Di conseguenza da quel momento in poi quando si hanno dubbi che in casa o in un edificio di cui siamo responsabile può contenere Eternit o amianto bisogna contattare un’azienda che si occupa di smaltimento Eternit per venire a fare diciamo quel lavoro appunto di  smaltimento

Lo smaltimento dell’eternit e anche dell’amianto e continuano a essere delle sfide per il nostro Paese

Per quanto riguarda le procedure di smaltimento che riguardano l’amianto in particolare i prodotti di Eternit  bisogna determinare in una fase di accertamento della presenza di amianto in una lastra di fibrocemento e questo lo si può fare praticamente risalendo alla data d’acquisto dipendendo dal manufatto in questione oppure si può fare analizzare un campione di quella lastra e vedere se ci sono appunto dei frammenti di amianto che potrebbero purtroppo nuocere alla salute in maniera molto grave

A quel punto si è  arrivati al  processo di incapsulamento che è  una sorta di metodo di bonifica transitorio, fino a che poi si arriva alla rimozione e allo smaltimento che praticamente invece, o metodi di bonifica radicale che prevedono varie procedure che intanto devono garantire la sicurezza degli operatori che ci lavorano e sono addetti alle varie operazioni di   rimozione prima  e smaltimento dopo.

Le cose di cui abbiamo parlato ci spiegano con molta chiarezza quanto è delicata la questione dell’amianto e dell’eternit e del loro smaltimento, e soprattutto ci dice che dobbiamo stare attenti perché potremmo essere responsabili per legge se all’interno degli edifici dove viviamo fossero presenti.

In fin dei conti quando si parla della nostra salute non ci si può permettere di essere superficiali.